il blocco del lettore

Si parla sempre di “blocco dello scrittore” e mai di blocco del lettore, altrettanto grave e dalle conseguenze altrettanto sgradevoli.

Il primo sintomo è fissare intensamente il libro che stiamo leggendo con la speranza che questo si apra da solo e che le parole vengano lette nella nostra mente come per magia (sì, lo so che quest’idea non ha senso).

Poi si passa alla compulsiva ricerca di qualcosa da leggere, perché magari la colpa non è nostra, ma del volume che sta sul comodino. Troppo corto, troppo lungo, troppo noioso, troppo eccitante, troppo qualsiasi cosa. Colpa sua. E del libro dopo. E di quello dopo.
Così oltre che a non aver voglia di finire un libro, ti ritrovi anche con cinque o sei libri mezzo smangiucchiati.
– Pumbaa, non puoi dare un morso e poi rimettere l’insetto nel piatto!
– Ma Timon, fin che non li assaggi non puoi sapere quali sono quelli veramente teneri!

Quando comincia ad insinuarsi l’idea che forse non è il momento giusto per leggere, arriva il panico. Ma come? Sono un lettore modello, leggo ogni giorno e qualsiasi cosa, la sola idea di non voler leggere mi procura l’orticaria ed un senso di incredulità. Come si può non voler leggere?

Leggere è meraviglioso, leggere è importante, leggere è un’esperienza fantastica. Eppure leggere dev’essere innanzitutto un piacere, dunque quando la mente proprio non ci sta, prendete in mano il vostro passatempo di riserva e lasciate che il cervello si svaghi in altro modo.

Sì, il motivo per cui ho scritto questo post è che ultimamente mi va di leggere meno del solito e sì, avevo bisogno di leggere che non è poi una cosa così orrenda. Così ho scritto quello che vorrei sentirmi dire. Sorry not sorry.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s